Vai al contenuto

Premio del Centro Studi Internazionali

Il Premio del Centro Studi Internazionali è un riconoscimento, conferito dal Consiglio Direttivo del Centro, a personalità o organizzazioni di rilievo globale, o che abbiano svolto attività in contesti internazionali, contribuendo a promuovere il dialogo tra i popoli. Per le peculiarità proprie del CSI, che ha una proiezione concreta verso il futuro, particolare attenzione è volta a coloro che, nel quadro di tale impegno generale, si siano dedicati ai temi della cooperazione pacifica, dello sviluppo sostenibile, del rispetto dei diritti umani, dell’innovazione scientifica, della tutela degli ecosistemi, della promozione scientifica e culturale, nonché dello sviluppo dell’Italia e del suo ruolo positivo nel mondo.

La prima edizione del Premio risale al 2003. In questa occasione, il Presidente del Centro Studi Internazionali Antonio Virgili, ha conferito il riconoscimento a S.S. Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama del Tibet con la seguente motivazione “…for His peaceful fight for liberty and international cooperation, always moved by high values and principles“.