Vai al contenuto

Stellamarina Donato

Stellamarina Donato è Consigliere del Centro Studi Internazionali, già Segretaria Generale del CSI tra il 2021 ed il 2022, assegnista di ricerca e docente a contratto presso l’Università di Roma LUMSA. Nel marzo 2022 ha discusso la sua tesi di dottorato dal titolo: “International documents, national laws and policies that are designed to contrast and prevent Gender-Based Violence Against Women”. La tesi è stata approvata a pieni voti (cum laude) con il titolo aggiuntivo di Doctor Europaeus.

Nel 2020, è stata visiting researcher presso l’Università di Saragozza (UNIZAR) e nel 2018 presso l’Università di Lubiana, Facoltà di Scienze Sociali.

È MC Member (Italia) e co-gender advisor per l’azione COST CA19112 Women on the Move (WEMov). È una delle studiose dell’ Unità di ricerca: “Protagonismo e coscienza del femminile nel nuovo millennio. La narrazione della violenza di genere in un tempo senza utopie” presso l’Università LUMSA di Roma. Fa parte del gruppo di ricerca “Sistemi di idee e comunicazione”: Migrazioni nel Mediterraneo ed evoluzione normativa in Italia”, presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha fondato insieme ad altre/i ricercatrici/tori il “Narratives and Social Changes-International Research Group” (Università degli Studi di Salerno).

I suoi interessi di ricerca includono le politiche di contrasto alla violenza di genere contro le donne (GBVAW), l’agency e i diritti delle donne, le politiche migratorie e i populismi nella regione mondo. Su questi temi di ricerca ha pubblicato saggi, capitoli di libri e articoli su riviste internazionali e nazionali, come International Review of Sociology, The International Journal of Press/Politics, Italian Sociological Review, The Communication Review e Cultura Latinoamericana.

Parla italiano, inglese, spagnolo e francese. Ha una conoscenza di base dell’arabo e del portoghese.

Stellamarina Donato è Consigliere del Centro Studi Internazionali, già Segretaria Generale del CSI tra il 2021 ed il 2022, assegnista di ricerca e docente a contratto presso l’Università Luiss Carlo Guidi di Roma, Italia. Nel marzo 2022 ha discusso la sua tesi di dottorato dal titolo: “International documents, national laws and policies that are designed to contrast and prevent Gender-Based Violence Against Women”. La tesi è stata approvata a pieni voti (cum laude) con il titolo aggiuntivo di Doctor Europaeus.

Nel 2020, è stata visiting researcher presso l’Università di Saragozza (UNIZAR) e nel 2018 presso l’Università di Lubiana, Facoltà di Scienze Sociali.

È MC Member (Italia) e co-gender advisor per l’azione COST CA19112 Women on the Move (WEMov). È una delle studiose dell’ Unità di ricerca: “Protagonismo e coscienza del femminile nel nuovo millennio. La narrazione della violenza di genere in un tempo senza utopie” presso l’Università LUMSA di Roma. Fa parte del gruppo di ricerca “Sistemi di idee e comunicazione”: Migrazioni nel Mediterraneo ed evoluzione normativa in Italia”, presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha fondato insieme ad altre/i ricercatrici/tori il “Narratives and Social Changes-International Research Group” (Università degli Studi di Salerno).

I suoi interessi di ricerca includono le politiche di contrasto alla violenza di genere contro le donne (GBVAW), l’agency e i diritti delle donne, le politiche migratorie e i populismi nella regione mondo. Su questi temi di ricerca ha pubblicato saggi, capitoli di libri e articoli su riviste internazionali e nazionali, come International Review of Sociology, The International Journal of Press/Politics, Italian Sociological Review, The Communication Review e Cultura Latinoamericana.

Parla italiano, inglese, spagnolo e francese. Ha una conoscenza di base dell’arabo e del portoghese.

Principali pubblicazioni

    • Comunello, F., Donato, S., Ieracitano, F., & Belotti, F. (2023). Stereotyped gender roles and scripts in digital dating abuse: Narratives from an Italian high school. Journal of Italian Cinema & Media Studies, 11(2), 313-329
    • Belotti, F., Bussoletti, A., Donato, S. (2023: Book chapter for the Youth Knowledge book #29 of the Council of Europe).  Youth climate activism and its environment(s). The FridaysForFuture-Rome experience among scientific knowledge, square protests, and social media communication.
    • Donato, S., Eslen-Ziya, H., & Mangone, E. (2022). From offline to online violence: new challenges for the contemporary society. International Review of Sociology, 1-13.
    • Donato, S. (2022).  El papel de las organizaciones internacionales (ONU, COE) en el debate sobre la libertad y la justicia social como parte de los derechos humanos: no es un ámbito de género, pero el género importa. In Guadarrama González, P. & Picarella, L. (eds) . Libertad y justicia social para el cambio social. Perspectivas y problemas. Fisciano, Italy: NaSC Free Press (pp. 65-85).
    • Belotti, F., Ieracitano, F., Donato, S., & Comunello, F. (2022). Towards ‘romantic media ideologies’: digital dating abuse seen through the lens of social media and/or dating in teenage narratives. The Communication Review. https://doi.org/10.1080/10714421.2022.2033576
    • Belotti, F., Donato, S., Bussoletti, A., & Comunello, F. (2022). Youth Activism for Climate on and Beyond Social media: Insights from FridaysForFuture-Rome. The International Journal of Press/Politics. https://doi.org/10.1177/19401612211072776
    • Colalongo, R., Donato, S. (2021). Left-wing populist foreign policy: The Case Of Kirchnerism In Argentina. Cultura Latinoamericana, 34 (2), pp. 24-47. http://dx.doi.org/10.14718/CulturaLatinoam.2021.34.2.2
    • Donato, S. (2021). La violencia de género contra las mujeres: un fenómeno global en tiempos de pandemia. Los casos de Italia y España. Cultura Latinoamericana, 33(1), 226-249.
    • Donato, S. (2020). Gender-based violence against women in couple and intimate relationships. The case of Spain and Italy during COVID-19 pandemic lockdown. Italian Sociological Review, 10 (3S), 869-88
    • Donato, S.  (2020). I documenti internazionali e gli ordinamenti nazionali sulla violenza contro le donne: evoluzione e analisi comparata tra Spagna e Italia, in CNDSS 2019, Atti della IV Conferenza Nazionale delle Dottorande e dei Dottorandi in Scienze Sociali. Sapienza Università Editrice, Special issue, 143-150. ISBN 978-88-9377-155-9
    • Donato, S. (2020). We, the European Union. Together but… far Apart. Culture e Studi del Sociale, 5(1), 287-299.
    • Corradi, C., & Donato, S. (2019). Prevención y lucha contra la violencia de género en México e Italia: semántica de las leyes y desarrollo de las políticas en un análisis comparado. Cultura Latinoamericana, 29(1), 110-136.
    • Donato, S. (2019). The evolution of the International Documents in Fighting Violence Against Women. In: L.Picarella & G.Truda (eds.), Social Systems, Cultures and Development: Fundamental Rights, Gender, Inequalities, 23-49. Salerno: Gutenberg Edizioni. ISBN: 978-88-7554-189-7.
    • Donato, S. & Lovec, M. (2019). “Poor” students or poor students? Institutional quality and economic change as drivers of populism in CEE in a longitudinal perspective. In: A.Bojinović Fenko, J. Požgan, M. Lovec, S. Donato, Ž. Broder. (eds.), Populism and attitudes towards the EU in Central Europe. Ljubljana: Faculty of Social Sciences. Book series Politika, 13 – 40, ISBN: 978-961-235-873-0.
    • Donato, S. (2018). Migration and Integration policies on social and labor market standpoints inside the European Union. ICSR Mediterranean Knowledge Working Papers Series (ISSN 2464-9538).